Messaggio di errore

Notice: Undefined variable: is_admin in eval() (linea 1 di /home/storicav/public_html/modules/php/php.module(80) : eval()'d code).

Videoteca

logo youtube

Di seguito i link alle videoregistrazioni di alcuni eventi organizzati dalla Società e raccolti nel canale YouTube (click sul titolo):


  • I Guizzi: da signori di Montaione a magnati sanminiatesi
    Sabato 7 marzo 2015 - ore 16:30, Montaione - Biblioteca Comunale. Per il ciclo "Ajone e Gambasso. 4 conferenze di storia locale", organizzate dalla Società Storica della Valdelsa e dai Comuni di Gambassi Terme e Montaione. Conferenza di Vieri Mazzoni, I Guizzi: da signori di Montaione a magnati sanminiatesi
     
  • Presentazione a San Miniato del volume 29 della «Biblioteca»
    Nel pomeriggio di sabato 20 gennaio 2018 si è svolta la presentazione del libro di Vieri Mazzoni San Miniato al Tedesco. Una terra toscana nell’età dei comuni (secoli XIII-XIV). Un’iniziativa promossa dalla Società Storica della Valdelsa assieme all’Accademia degli Euteleti di San Miniato. La serata si è aperta con i saluti di Maria Grazia Messerini per l’Accademia degli Euteleti e di Enzo Linari per la Società Storica della Valdelsa. Il numeroso pubblico ha potuto ascoltare la dettagliata relazione del prof. Giuliano Pinto, il quale ha sottolineato gli aspetti peculiari della pubblicazione. Si tratta di un’opera che si inserisce fra più significativi approdi storiografici sul tema dello studio dei centri urbani in epoca medievale, con particolare riferimento alle relazioni sociali ed economiche. Infine l'intervento dell'autore che ha avuto modo di rispondere ad alcuni quesiti proposti dal pubblico.
     
  • Presentazione a Firenze del volume 29 della «Biblioteca»
    Regione Toscana. Consiglio Regionale e Società Storica della Valdelsa, Sabato 17 Febbraio 2018, ore 10.30 Firenze - Sala Gonfalone, Palazzo del Pegaso (via Cavour 4) Presentazione del volume 29 della «Biblioteca della Miscellanea Storica della Valdelsa»: San Miniato al Tedesco. Una terra toscana nell’età dei comuni (secoli XIII-XIV) di Vieri Mazzoni - Saluti di Eugenio Giani (Presidente del Consiglio regionale della Toscana) - Interviene Paolo Cammarosano (Professore emerito di Storia Medievale presso l’Università di Trieste, direttore della rivista "Miscellanea Storica della Valdelsa" e della relativa collana di monografie) - Presenzia l’autore.
     
  • Presentazione del fascicolo 331 della «Miscellanea»
    Società Storica della Valdelsa in collaborazione con il Comune di San Gimignano, Sabato 17 Febbraio 2018, ore 17.00 San Gimignano - Sala Tamagni (Via San Giovanni 22), il Direttore Prof. Paolo Cammarosano presenta il fascicolo n. 2 (331) del 2016 della «Miscellanea Storica della Valdelsa».
     
  • Quel '68 a San Gimignano
    Sabato 24 febbraio 2018, alle ore 17.00, nella Sala consiliare di San Gimignano, organizzato dalla Società Storica della Valdelsa e dal Comune di San Gimignano, si è svolto questo incontro-dibattito per ricostruire, attraverso documenti dell'epoca e ricordi personali, un periodo significativo della storia recente. La manifestazione è stata in parte conferenza, con dati demografici ed economici; in parte lettura di documenti, per lo più brani di articoli del «Campanone»; in parte commento di alcune foto fatte da insegnanti e studenti con l'intento di coinvolgere chi in quelle foto è ritratto; in parte testimonianza di coloro che in quegli anni vivevano a Sangimignano o, da sangimignanesi, si trovavano nei luoghi dove ferveva la protesta.
     
  • Il salterio di San Michele a Marturi
    Sabato 10 marzo 2018, alle ore 16.30, presso la sala Accabi di Poggibonsi (SI), organizzata dalla Società Storica della Valdelsa, in collaborazione con il Comune di Poggibonsi, per il ciclo di incontri "Di Medioevo in Medioevo", si è svolta la conferenza di Nicoletta Matteuzzi (Storica dell'Arte) "Il Salterio di Marturi. Un monumento della Valdelsa". ll Salterio (una raccolta di Salmi) dell'abbazia di San Michele a Marturi (Poggibonsi), una tra le più antiche fondazioni benedettine della Toscana, è uno dei codici miniati e in pergamena più enigmatici del medioevo. Il codice è conservato presso la Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze.
     
  • Addio alla provincia rossa
    Sabato 14 Aprile 2018, ore 16.30, presso la Biblioteca Comunale “M. Braccagni” di Colle di Val d’Elsa, organizzato dalla Società Storica della Valdelsa, con il patrocinio del Comune di Colle di Val d'Elsa, si è tenuto: "Addio alla provincia rossa. Un dibattito sulle subculture politiche a partire dal libro di Mario Caciagli", sono intervenuti: Mario Caciagli (Professore emerito di Scienza politica, Università di Firenze); Antonio Floridia (Dirigente Osservatorio elettorale della Regione Toscana); Severino Saccardi (Direttore della rivista “Testimonianze”); ha coordinato Enzo Linari (Società Storica della Valdelsa).

     
  • Carducci e la Valdelsa
    Giovedì 3 maggio 2018, alle ore 16.30, in Certaldo Alta, nella chiesa dei Ss. Tommaso e Prospero si è tenuta la conferenza «Carducci e la Valdelsa», organizzata dalla Società Storica della Valdelsa, in collaborazione con il Comune di Certaldo. Nel 1893 infatti Orazio Bacci, Presidente della Società Storica della Valdelsa da poco nata, propose di assegnare a Giosuè Carducci la cittadinanza onoraria ‘valdelsana’. Il poeta rispose tramite lettera, accettando con grande piacere questo riconoscimento, a testimonianza del legame che sentiva di avere stretto con questo territorio da quando nel 1857 aveva svolto un anno di insegnamento presso il ginnasio di San Miniato. In effetti su questo nostro ‘conterraneo’ sulla «Miscellanea» e nella sua «Biblioteca» sono stati pubblicati vari contributi, che nella sua relazione il prof. Enzo Linari ripercorre mettendone in luce gli aspetti salienti. L’intervento del prof. Andrea Negrini è incentrato poi sull’analisi dell’importante discorso commemorativo pronunciato da Carducci a Certaldo nel 1875 in occasione del centenario della nascita di Giovanni Boccaccio. L'iniziativa è arricchita da musiche ispirate alle opere di Carducci e di Boccaccio eseguite dal flautista Romano Morresi, e si avvale inoltre della collaborazione, per la lettura dei brani letterari, delle alunne del Liceo delle Scienze Umane ‘San Giovanni Bosco’ di Colle di Val d'Elsa.
     
  • Presentazione volume 30 della «Biblioteca»
    Sabato 12 maggio 2018, alle ore 11:00, presso il Centro Congressi (Via Casolani 32), a Casole d’Elsa, organizzata dal Comune di Casole d'Elsa e dalla Società Storica della Valdelsa, si è tenuta la presentazione del volume 30 della «Biblioteca della Miscellanea Storica della Valdelsa»: La ricerca storico-documentaria nel territorio di Casole d’Elsa, a cura di Mario Brogi. Sono intervenuti: Piero Pii (Sindaco del Comune di Casole d’Elsa), Giuliano Catoni (Università degli Studi di Siena), Paolo Cammarosano (Direttore della «Miscellanea Storica della Valdelsa»), Fabio Dei (Presidente della Società Storica della Valdelsa), Alessandro Angelini (Università degli Studi di Siena), Lorenzo Valgimogli (Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana).
     
  • Assemblea dei Soci 2018
    Domenica 13 maggio 2018, alle ore 9:30, a San Gimignano, presso la Sala Tamagni (Via San Giovanni 22), si è tenuta l’Assemblea ordinaria dei Soci.
     
  • Presentazione volumi 27 e 28 della «Biblioteca»
    Domenica 13 maggio 2018, alle ore 11:15, a San Gimignano, presso la Sala Tamagni (Via San Giovanni 22), in occasione dell'Assemblea dei Soci, il Direttore Prof. Paolo Cammarosano ha presentato i volumi 27 e 28 della «Biblioteca della Miscellanea Storica della Valdelsa»: Tamara Graziotti, Giustizia penale a San Gimignano e Lo statuto di San Gimignano del 1255, a cura di Silvia Diacciati, Lorenzo Tanzini.
     
  • Lo studio di Alain (Bonnefoit)
    Sabato 19 Maggio 2018, ore 9.30, a Certaldo, nel Cinema Teatro Boccaccio, organizzata dal Comune di Certaldo e dalla Società Storica della Valdelsa, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Certaldo, si è svolta la manifestazione "Lo studio di Alain (Bonnefoit)". Dopo i saluti del Sindaco di Certaldo Giacomo Cucini, alla presenza dell'artista, sono intervenuti: Enzo Linari (Società Storica della Valdelsa) e Michele Spinapolice (Fotografo), poi si sono succedute alcune testimonianze di Amministratori del Comune di Certaldo dal 1974 a oggi, ha coordinato Francesca Pinochi (Assessore alla Cultura Comune di Certaldo).
     
  • La chiesa di San Lorenzo in Ponte a San Gimignano
    Sabato 06 Ottobre 2018, ore 9.00, San Gimignano - Sala Tamagni, organizzata dal Comune di San Gimignano, con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle Provincie di Siena, Grosseto e Arezzo e Opera-Civita, con la collaborazione della Società Storica della Valdelsa - San Lorenzo in Ponte. Giornata di studi - Ore 9:00 Saluti istituzionali - Carolina Taddei (Assessore alla Cultura del Comune di San Gimignano) - Felicia Rotundo (SABAP Siena, Arezzo e Grosseto) - Stefano Di Bello (Opera­ Civita). Presiede Guido Vannini (Università di Firenze) - Valerio Bartoloni (Comune di San Gimignano), Da frantoio a museo. San Lorenzo in Ponte dal Novecento a oggi - Paolo Cammarosano (CERM-Centro Europeo di Ricerche Medievali di Trieste e Direttore della "Miscellanea Storica della Valdelsa"), San Gimignano nella Toscana tra la fine del Trecento e il primo Quattrocento - Raffaello Razzi (Società Storica della Valdelsa), Le vicende della chiesa di San Lorenzo in Ponte e dell'oratorio della Madonna del Prato - Felicia Rotundo (SABAP per le Province di Siena, Arezzo e Grosseto), San Lorenzo in Ponte: riflessioni sulla storia costruttiva e sulla decorazione - Fabrizio Iacopini, Per la conservazione degli affreschi di San Lorenzo in Ponte - Ore 16:00 Presiede Anna Padoa Rizzo (Università degli Studi di Firenze) - Sabina Spannocchi (Società Storica della Valdelsa), La Madonna di San Lorenzo in Ponte a San Gimignano, fra le opere più antiche di Simone Martini - Sonia Chiodo (Università degli Studi di Firenze, Dipartimento SAGAS), La pittura a San Gimignano sul tornante del Quattrocento e la diaspora dei fiorentini.

     
  • Fede e denaro in un uomo del Rinascimento: Lapo di Pacino da Castelfiorentino (1379-1452)
    Sabato 24 Novembre 2018, ore 17.00, Castelfiorentino - Sala Rossa del Palazzo comunale. Organizzata dal Comune di Castelfiorentino e dalla Società Storica della Valdelsa, si è tenuta la conferenza di Paola Senesi, Fede e denaro in un uomo del Rinascimento: Lapo di Pacino da Castelfiorentino (1379-1452).
     
  • Presentazione del libro "Locus est Famosus" Come nacque San Miniato al Tedesco
    Sabato 1 dicembre 2018, ore 17.30, presso l'Accademia degli Euteleti e con l'adesione della Società Storica della Valdelsa, si è tenuta la presentazione del libro di Paolo Tomei "Locus est Famosus" Come nacque San Miniato al Tedesco. Si tratta di una pubblicazione assai interessante che propone una ricostruzione delle vicende che portarono alla nascita e al successivo sviluppo dell'abitato sanminiatese.